Prima edizione
Intranet Italia
Champions
Il premio per le migliori
iniziative intranet italiane
Evento ideato da Giacomo Mason di Intranet Management,
azienda del Gruppo Ariadne Digital
INTRANET ITALIA CHAMPIONS
IIC

Executive Summary

I 4 vincitori assoluti della prima edizione (2019) dell’IIC sono:

  • Angelini Group
  • Fastweb
  • Rai
  • Ferrero

Queste aziende hanno creato, ciascuna nel proprio ambito, progetti di grande interesse sotto il profilo del design, dei contenuti o delle funzionalità intranet. In una parola, dell’innovazione nella comunicazione interna.
Ecco una breve descrizione dei progetti vincenti dell’edizione 2019 del premio:

Angelini Group - Un nuovo digital workplace.
Angelini ha realizzato un digital workplace di grande complessità, con un design molto ben curato e un processo di ideazione realmente inclusivo, che ha coinvolto i dipendenti e ha tenuto conto dei loro bisogni. La forte profilazione, l’e-commerce dedicato al personale e l’ottima versione mobile fanno di questa intranet un progetto davvero riuscito.

Angelini Group

Fastweb - Una App per il desk booking.
Fastweb ha creato un’applicazione a supporto di un processo innovativo dell’azienda (il cambio delle modalità di lavoro nella nuova sede), riuscendo a migliorare la vita delle persone e a coinvolgerle nel processo di design. Oggi i dipendenti hanno uno strumento evoluto ed inclusivo per supportare la collaborazione e favorire l’evoluzione verso il “working smarter”.

Fastweb

Ferrero - Un digital workplace evoluto, profilato e multilingua.
Ferrero ha raccolto la sfida di realizzare un unico portale profilato in 10 lingue diverse, per impiegati e operai, e di arrivare al singolo individuo, e l’ha vinta egregiamente. Il design, la personalizzazione, le applicazioni e le iniziative realizzate fanno di questo progetto un digital workplace evoluto e di qualità.

Ferrero

Rai - RaiPlace - Gestione presenze, formazione e informazioni.
La Rai ha creato un portale sofisticato e polifunzionale, capace di dialogare con i diversi sistemi dell’azienda e di creare una user experience unica e gradevole per il dipendente. La gestione delle presenze online, la my page, le notifiche integrate, la formazione sono tasselli importanti di un percorso verso l’efficienza e la centralità delle persone in azienda.

Rai - RaiPlace

Casi di studio

Di seguito riportiamo i 12 progetti che, nelle diverse categorie del premio, hanno espresso elementi di grande interesse e ispirazione per chiunque si occupi di progetti intranet. Si tratta di realizzazioni interessanti e innovative e, in qualche caso, con soluzioni originali ed efficaci.

Banca Sella - Valori aziendali e logica multicanale.
Banca Sella ha saputo sfruttare un approccio multicanale per dare forza e sostenere la propria campagna valori. Il coinvolgimento diretto del management nella comunicazione, l’apertura di community tematica e la presenza del midddle management nella definizione del “campo di gioco” hanno contribuito al successo dell’iniziativa.

Banca Sella

Generali Italia - Organigramma, social wall e web radio.
Generali Italia ha realizzato un robusto redesign della intranet, con alcuni contenuti ben ideati e ottimamente presentati, a partire dall’organigramma navigabile, dal social wall, dalla web radio interna commentabile. Nel complesso, un progetto che unisce efficacia ed engagement.

Generali italia

IMA - Aree di settore e contenuti targettizzati.
IMA ha creato un complesso sistema di aree e divisioni per distribuire contenuti e servizi in modo profilato a partire da diverse applicazioni integrate. Il modello emergente permette di gestire contenuti e servizi in modo capillare e geolocalizzato.

IMA

IREN - Progetto valori e video autoprodotti.
Iren è riuscita a creare un progetto dedicato ai valori costruito collaborativamente e portato avanti con idee e iniziative di grande impatto e di alta complessità. I video realizzati dai collegi sono di buon livello e la partecipazione è stata molto alta.

IREN

Poste Italiane - La nazionale di calcio di Poste italiane.
Poste ha creato una campagna online ingaggiante, su un tema popolare (sebbene prevalentemente maschile), e capace di protrarsi nel tempo. L’associazione tra la squadra e il “fare squadra”, unita al reclutamento “a bassa soglia” fanno di questa iniziativa una metafora potente dell’attuale corso dell’azienda.

Poste Italiane

TIM - La campagna per l’inclusione.
Tim è riuscita a creare un’iniziativa di grandissimo impatto, coinvolgendo i dipendenti nella ideazione e realizzazione di progetti di inclusione e mettendo bene a frutto un mix di strumenti tra l’online e l’off line. Il risultato sono tantissimi progetti locali portati avanti dai singoli colleghi, con grande interesse di tutta la popolazione aziendale.

TIM

Gruppo Aboca - Una APP inclusiva per i dipendenti.
La App di Aboca riesce finalmente a raggiungere tutti i dipendenti dell’azienda, realizzando una vera inclusione nel processo di comunicazione interna. Le funzionalità di rubrica, idee e prenotazione mensa la rendono utile e ingaggiante per tutti i dipendenti.

Gruppo Aboca

Aeroporto di Bologna - Una intranet TV geolocalizzata.
Aeroporto di Bologna ha creato un sistema di distribuzione delle informazioni multi-channel e davvero pensato per i destinatari. I monitor, assieme agli altri canali, forniscono una digital experience fluida e profilata sulle diverse categorie di colleghi, aumentando l’efficacia dei contenuti. Informazioni di servizio e storie personali sono ben costruite in un mix ad alto tasso di engagement.

Aeroporto di Bologna

ISTAT - Gestione online delle prenotazioni HR
L’Istat ha attivato, sulla propria intranet, un nuovo servizio dedicato alla prenotazione online degli appuntamenti per presentare la documentazione e protocollare le domande relative ai contributi socio-assistenziali di cui può beneficiare il personale interno. Un risparmio di carta e di tempo e la fine delle code allo sportello interno per protocollare le domande.

ISTAT

Fater - Social intranet, gamification e social collaboration.
Fater è riuscita a creare un sofisticato spazio social di collaborazione senza dimenticare le necessità operative di documenti, accesso alle applicazioni, servizi al dipendente. In questo equilibrio tra social e servizio la intranet di Fater ha avuto successo. L’aggancio a standard di interazione conosciuti (es. Facebook) ha aiutato l’adozione e l’utilizzo tra i dipendenti.

Fater

Sky Italia - Restyling, nuovi format editoriali e indice A-Z per la intranet.
Sky Italia ha realizzato un restyling che elimina alla radice il vecchio concetto di navigazione principale e lo sostituisce con un efficace modello a “indice” associato alla ricerca. I format di comunicazione ideati sono freschi e coinvolgenti.

Sky Italia

SUPSI - Un portale personalizzato per i collaboratori.
SUPSI ha realizzato appieno le potenzialità che oggi offre un digital workplace evoluto: spazi con informazioni personali integrate da altri sistemi e fornite in modo coerente e usabile, spazi di collaborazione e strumenti per i team, gestione documentale evoluta e interazione spinta sulle informazioni. Il tutto presentato con estrema semplicità.

SUPSI

Alcune tendenze

Possiamo identificare alcune tendenze all’interno dei casi che sono arrivati quest’anno? In effetti possiamo incontrarne qualcuna, alcune delle quali presenti anche in ambito internazionale, che si notano anche nei progetti che abbiamo potuto esaminare.
Di seguito identifichiamo le principali.

Formazione in prima linea. Sempre più spesso i progetti intranet presentano al loro interno delle aree dedicate alla formazione particolarmente ben fatte, come ad esempio quelle di Rai, Angelini e Ferrero. A volte si tratta di librerie di materiali, oppure di pillole video, di cataloghi di corsi fino ad arrivare a vere e proprie piattaforme di e-learning integrate nella intranet. A volte come nel caso di Fater, la formazione si configura come un “percorso” sulla intranet per acquisire nuovi skill necessari all’adozione di un nuovo modo di lavorare.

Rai academy
Il catalogo corsi di Rai Academy

L’arrivo delle APP.Sebbene la maggior parte delle aziende si approcci al tema della mobilità adottando versioni responsive delle intranet piuttosto che App (per vari motivi di ottimizzazione), cominciano ad affacciarsi progetti verticali di vere e proprie APP che, in molti casi, affiancano la intranet desktop (e responsive) per l’esecuzione di task e attività. È il caso ad esempio di Fastweb ma anche di Aboca, oltre che di altri casi che sono arrivati.

Aboca
La intranet app di Aboca

Personalizzazione spinta.Molti progetti intranet cominciano ad utilizzare in modo sofisticato le opzioni di personalizzazione dell’ambiente interno: link preferiti, widget, opzioni di filtro sono ormai moneta corrente nei progetti. È ad esempio il caso di Rai, Angelini, Ferrero, SUPSI e molti altri.

Angelini
Un esempio di personalizzazione sulla intranet di Angelini

Contenuti targhetizzati.La intranet si fa sempre più sofisticata e capace di arrivare a un pubblico di dipendenti diversificato sulla base delle diverse appartenenze di settore o di nazione. I progetti di IMA e di Ferrero, di Aeroporti di Bologna esprimono bene questa tendenza alla profilazione spinta per fornire contenuti pertinenti ed eliminare il “rumore”.

Aereoporto di Bologna
Contenuti targhettizzati nella intranet sugli schermi dell’aeroporto di Bologna

Online e oThine si incontrano.In molti casi la barriera tra offline e online si va assottigliando: molti progetti nascono online e finiscono “live” o viceversa, oppure semplicemente mostrano una grande cooperazione in queste due aree della comunicazione interna. Questa forte integrazione tra mondo fisico e mondo digitale è, forse, il tratto caratteristico dei progetti italiani rispetto ai progetti stranieri, e lo si nota ad esempio nei progetti di Poste Italiane, Tim, Banca Sella, Iren.

IREN
Progetto Valori in Iren

Nuovi formati editoriali.Al di là di news e avvisi, le intranet cominciano a fornire contenuti multimediali di ottimo livello, sia audio che video, e iniziative editoriali sofisticate, come nel caso di Sky o di Generali Italia.

SKY
“Sfida l’esperto”, uno dei tanti format presenti sulla intranet di Sky.

Social diffuso.Gli elementi social, legati alle evoluzioni della rete negli ultimi anni, cominciano ad essere accettati con una certa naturalezza anche all’interno, dai commenti e like alle news (presenti ad esempio in Sky, Fastweb, Poste, Tim, fino ad arrivare a vere community fatte di gruppi di discussione e collaborazione, come nel caso di Fater o di Generali.

Generali
Il "social wall" di Generali.

Verso il digital workplace.Le aziende si stanno attrezzando sempre meglio per fare della intranet la porta d’accesso ad un ecosistema applicativo integrato, che sappia dialogare con i principali sistemi interni per realizzare un vero digital workplace e un’esperienza utente fluida ed efficace per i dipendenti. Una sfida importante, che è stata raccolta ad esempio da Rai, Istat e SUPSI.

RAI
Rai Place

Per approfondire:
il report IIC2019 e l'IID 2019

I dettagli di tutti i casi, completi di screenshot e didascalie, sono contenuti nel Report IIC2019

I quattro progetti vincenti saranno presentati dal vivo il 10 ottobre a Milano, durante la cerimonia di premiazione dell'Intranet Italia Day. Potrete incontrare i protagonisti dei casi, ascoltare le loro testimonianze e rivolgere loro domande.

Per iscriversi all'Intranet Italia Day